NEWS > News

POR FESR 2007/2013 – Regione LAZIO BANDO MICROINNOVAZIONE - 12/04/2013

Il contributo finanziario POR FESR 2007/2013 è offerto dalla Regione Lazio, al fine di incentivare e sostenere progetti di innovazione delle piccole e micro imprese di produzione e/o di servizi alla produzione localizzate nella Regione. Le domande di contributo vanno presentate tramite procedura on‐line a sportello fino al 30 giugno  2013.
BENEFICIARI
Piccole e medie imprese di produzione e servizi alla produzione costituite da almeno 6 mesi, con una sede operativa nel Lazio ed aventi una media ponderata dell’imponibile IRAP di competenza della Regione Lazio di almeno 40.000 €
ATTIVITÀ FINANZIABILI
Sono finanziabili tutti i progetti  di investimento relativi ad innovazione di prodotto e/o processo; innovazione organizzativa; innovazione di marketing; investimenti per l’acquisizione di impianti innovativi, macchinari e strumentazioni; investimenti per l’acquisizione di brevetti, software e licenze. Si potranno presentare più progetti collegati tra di loro all’interno della stessa domanda ed i singoli aiuti si andranno a sommare. L’importo massimo dell’aiuto non potrà superare i 200.000 €.
SPESE AMMESSIBILI
 
 
- Costi di brevetti e licenze (acquistati o in licenza)
- Costi di consulenza e altre competenze
- Costi per materiali di consumo e prototipi
- Acquisizione nuove strumentazioni, apparecchiature
- Acquisizione software e altri inv. Immateriali
- Costi personale dipendente (max 50%) effettivamente dedicato
- Spese generali derivanti direttamente dal progetto (max 10%)
 
Per ogni linea di progetto, della durata massima di 12 mesi, non potrà essere riconosciuto più di 70.000 € di contributo. L’intensità massima dell’aiuto, sulle spese ammissibili sarà calcolata per un massimo del 70% delle spese ammesse
 
MODALITA’ DI EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO
Il contributo deliberato potrà essere erogato
a) in una soluzione unica entro e non oltre 60 giorni dalla conclusione del progetto e verifica di tutta la documentazione amministrativa fornita;
b) con un anticipo del 50% dopo l’accettazione dell’atto di impegno e la presentazione di una idonea garanzia fideiussoria bancaria o assicurativa e la restante parte a saldo
 
 
 

Condividi questa pagina

Copyright © Barzanò & Zanardo 2013 | Credits | P.Iva 01347741009 | P.Iva 01347751008 | Privacy | Legal Notice | E-mail Disclaimer | Insurance