NEWS > News

La Cina adotta una nuova legge sui marchi - 22/10/2013

L’Assemblea Nazionale Cinese ha approvato la “Decisione sulla revisione della Legge sui Marchi Commerciali della Repubblica Popolare Cinese”, lo scorso 30  Agosto. 
La Decisione, che porterà a cambiamenti significativi della legge corrente sui marchi commerciali, entrerà in vigore il 1 Maggio 2014.
 
La Decisione prevede 53 revisioni alla legge attuale, nelle cinque seguenti aree:
• Aggiunta di disposizioni riguardanti le tempistiche necessarie alla revisione dei marchi registrati
• Miglioramento del sistema di opposizione alla registrazione dei marchi
• Regolamentazione del sistema di protezione per i marchi celebri
• Rafforzamento dei diritti di protezione sui marchi; e
• Regolamentazione delle attività delle agenzie registrazione marchi 
 
Per quanto concerne  le tempistiche necessarie alla revisione dei marchi è previsto che:
• Il periodo per l’esamina iniziale della richiesta di registrazione del marchio non deve superare i 9 mesi;
• Il periodo per fare opposizione in seguito alla pubblicazione del marchio è 3 mesi;
• Il periodo di investigazione e verifica dovrà essere inferiore a 12 mesi;
• Il periodo per la revisione del Marchio e la decisione di rigetto o accettazione della richiesta di registrazione da parte dell’Ufficio Marchi (Trademark Office) dovrà essere non maggiore di 9 mesi; e
• Il periodo di revisione del caso di opposizione in cui l’ufficio marchi decide riguardo dell’opportunità della stessa dovrà essere inferiore a 12 mesi.
 
Per quanto riguarda il miglioramento del sistema di opposizione alla registrazione dei marchi, la nuova Legge sui marchi semplifica il sistema di opposizione permettendo all’ ufficio marchi di prendere una decisione direttamente in seguito a investigazione e verifica. Inoltre, per eliminare le opposizioni malintenzionate, la revisione della legge prevede che solo chi deteneva diritti sul marchio in precedenza, o parti interessante in misura rilevante possono fare richiesta di opposizione basando la richiesta sulla violazione di diritti precedenti.
 
Con l’intenzione di regolare il sistema di protezione per i marchi celebri, la nuova legge sui marchi specifica esplicitamente che il riconoscimento di marchi celebri dovrà seguire il principio dell’identificazione passiva caso per caso, che significa che il riconoscimento di marchi celebri dovrà essere condotto da autorità competenti solo su richiesta del proprietario del marchio o in un caso di disputa legale riguardante il marchio stesso. Inoltre, la nuova legge sui marchi impedisce l’uso si parole o frasi celebri sui prodotti, sul packaging, nella pubblicità, durante fiere o altre attività promozionali, in questo modo impedendo che le aziende aumentino la riconoscibilità del proprio prodotto traendo vantaggio da marchi altrui. L’autorità amministrativa locale dell’industria e del commercio potrebbe ordinare una rettifica, ed imporre una multa fino a RMB 100,000 per ciascuna violazione.
 
Per quanto concerne il rafforzamento dei diritti di protezione sui marchi, la nuova Legge sui marchi  ha aggiunto disposizioni riguardanti i danni punibili, determinando che quando un diritto su di un marchio è infranto in malafede, il totale dei risarcimenti dovuti può essere fino a tre volte i benefici ottenuti dall’ infrazione stessa o tre volte le perdite sofferte dal proprietario del diritto. Inoltre, l’ammontare massimo del danno regolamentare aumenta da RMB 500.000 a RMB 3 milioni, e specifica che il danno regolamentare viene applicato qualora il danno sia di difficile determinazione.
 
La nuova legge ha regolamentato anche le attività delle agenzie registrazione marchi, determinando che esse debbano informare i loro clienti nel caso in cui il marchio al quale stanno facendo richiesta per la registrazione non possa essere registrato in accordo con le leggi e i regolamenti vigenti; inoltre, queste agenzie non sono autorizzate ad accettare l’incarico nel caso in cui sappiano che i loro clienti stanno conducendo una registrazione in mala fede o infrangendo i diritti sui marchi altrui. Le agenzie di registrazione marchi possono essere tenute al pagamento di una multa fino a RMB 1,000,000 per ciascuna violazione, e queste violazioni saranno registrate in un database dalle autorità in materia commerciale ed industriale. Infine, coloro che sono stati coinvolti in casi gravi saranno sospesi dall’ attività.
 
Per il testo completo della nuova Legge, tradotto in lingua Inglese, e per una versione della vecchia legge con annotate le modifiche apportate si faccia riferimento ai file qui allegati. 
 

Condividi questa pagina

Copyright © Barzanò & Zanardo 2013 | Credits | P.Iva 01347741009 | P.Iva 01347751008 | Privacy | Legal Notice | E-mail Disclaimer | Insurance