NEWS > News

MARCHI: nuova prassi degli uffici degli Stati Membri Comunitari e dell’UAMI in tema di classificazione di prodotti e servizi. - 22/11/2013

La pubblicazione della sentenza “IP Translator” del giugno 2012 di cui alla nostra precedente news del 5 giugno 2013 ha indotto gli uffici marchi europei, l’ufficio marchi comunitario (UAMI) quello Svizzero (IPI) nonché norvegese (NIPO) ad individuare posizioni uniformi circa l’individuazioni di espressioni non generiche accettabili da tutti gli Uffici Marchi della Comunità Europea oltre che dagli Uffici marchi della Svizzera e della Norvegia.
 
Facendo seguito alla Comunicazione comune sull’interpretazione della sentenza “IP Translator”, i citati uffici marchi hanno pubblicato nei rispettivi siti Internet una Comunicazione comune sulla prassi comune relativa alle indicazioni generali delle intestazioni delle classi di Nizza con cui vengono individuati 11 espressioni che NON saranno più accettate come tali al momento del deposito di nuove domande di registrazione in quanto ritenute troppo generiche.
 
Tali espressioni, che elenchiamo per comodità in grassetto a seguire, dovranno quindi essere precisate e specificate al momento del deposito di nuova una domanda di registrazione pena il rigetto provvisorio della domanda medesima: 
 
• Classe 6 – Prodotti metallici non compresi in altre classi 
• Classe 7 – Macchine e macchine-utensili 
• Classe 14 – Metalli preziosi e loro leghe e prodotti in tali materie o placcati non compresi in altre classi 
• Classe 16 – Carta, cartone e prodotti in queste materie [carta e cartone], non compresi in altre classi 
• Classe 17 – Caucciù, guttaperca, gomma, amianto, mica e prodotti in tali materie [caucciù, guttaperca, gomma, amianto, mica] non compresi in altre classi 
• Classe 18 – Cuoio e sue imitazioni, articoli in queste materie [cuoio e sue imitazioni] non compresi in altre classi 
• Classe 20 – Prodotti, non compresi in altre classi, in legno, sughero, canna, giunco, vimini, corno, osso, avorio, balena, tartaruga, ambra, madreperla, spuma di mare, succedanei di tutte queste materie o in materie plastiche 
• Classe 37 – Riparazione 
• Classe 37 – Servizi d’installazione 
• Classe 40 – Trattamento di materiali 
• Classe 45 – Servizi personali e sociali resi da terzi destinati a soddisfare necessità individuali
 
Restiamo a disposizione per approfondire l’argomento.
 

Condividi questa pagina

Copyright © Barzanò & Zanardo 2013 | Credits | P.Iva 01347741009 | P.Iva 01347751008 | Privacy | Legal Notice | E-mail Disclaimer | Insurance