NEWS > News

La Camera di Commercio di Pisa mette a disposizione delle imprese della provincia finanziamenti per un totale di 1,7 milioni di euro - 12/02/2014

Anche quest’anno, la Camera di Commercio di Pisa mette a disposizione delle piccole e medie imprese della provincia finanziamenti specifici volti a favorirne lo sviluppo su scala locale e internazionale. Nei prossimi giorni saranno pubblicati sul sito della Camera di Commercio di Pisa cinque bandi, per una cifra complessiva pari a 1.710.000 euro, due dei quali (per un totale di 180mila euro) saranno rivolti all’innovazione, e tre alla finanza d’impresa e agli investimenti (per un totale di circa 1,5milioni di euro).
 
Con particolare riferimento ai bandi per l’innovazione, 40.000 euro saranno destinati a finanziare l’estensione all’estero di domande di brevetto per invenzione o per modello di utilità e di registrazioni come disegno o modello, ma anche per incentivare il deposito di nuove domande di brevetto e modello di utilità relative ai settori del risparmio energetico e della produzione di energia da fonti rinnovabili. Tale finanziamento avrà la forma di un contributo in conto esercizio del 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 4.000 euro. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Brevetti della Camera di Commercio di Pisa, al numero 050-512.227 o all’indirizzo brevetti@pi.camcom.it.
 
Per il resto, 140.000 euro sono destinati all’adozione di sistemi di gestione della qualità (che sia relativa ai processi (ISO 9001:2008), alla sicurezza e salute dei lavoratori (OHSAS 18001:2007), alla gestione ambientale (ISO 14001:2004), alla responsabilità sociale (SA 8000:2001), all’energia (ISO 50001) o all’accreditamento S.O.A. (la certificazione obbligatoria per la partecipazione a gare d’appalto per l’esecuzione di appalti pubblici di lavori)). Uno stanziamento di 30.000 euro è stato destinato a pagare gli interessi gravanti sul prestito per il primo anno ottenuto senza garanzia da banche appositamente convenzionate con la Camera di Commercio di Pisa (fino ad un massimo di 25.000 euro). 700.000 euro sono riservati ai CONFIDI (soggetti che prestano garanzie agli istituti di credito) per sostenere l’accesso ai finanziamenti. Infine, 800.000 euro sono stati stanziati a fondo perduto per sostenere, con un contributo del 10%, fino ad un massimo di 10mila euro, investimenti di almeno 5mila euro in macchinari, attrezzature, impianti, hardware, software ed in alcuni casi arredi e mezzi di trasporto, escludendo però le opere murarie. Per informazioni relative a questi bandi è possibile contattare l’Azienda speciale della Camera di Commercio ASSEFI al numero 050-503.275 o all’indirizzo assefi@pi.camcom.it.
 
Il criterio di priorità adottato per l’erogazione dei finanziamenti sarà l’ordine cronologico di presentazione delle domanda. Le domande potranno essere inoltrate a partire dal prossimo 11 marzo.
 


Condividi questa pagina

Copyright © Barzanò & Zanardo 2013 | Credits | P.Iva 01347741009 | P.Iva 01347751008 | Privacy | Legal Notice | E-mail Disclaimer | Insurance