NEWS > News

Prossime modifiche del diritto a richiedere una riduzione dell’importo di alcune tasse dell’Ufficio Europeo dei Brevetti - 27/03/2014

La Convenzione sul brevetto europeo consente una riduzione delle tasse nei casi in cui il richiedente è cittadino o residente di un paese contraente la Convenzione stessa e nel quale una lingua ufficiale non è una delle tre lingue ufficiali dell’Ufficio europeo dei brevetti, ossia Inglese, Francese e Tedesco.
 
Secondo la normativa vigente, quindi, tutti i richiedenti italiani possono ottenere una riduzione del 20 % della tassa di deposito e della tassa di esame, nonché di altre tasse, semplicemente presentando i necessari documenti in Italiano, e contestualmente o successivamente depositando la traduzione in una delle lingue ufficiali dell’Ufficio europeo dei brevetti.
 
Barzanò & Zanardo consente ai propri clienti che ne hanno diritto di approfittare di questa riduzione.
 
Secondo le modifiche che entreranno in vigore dal 1 aprile 2014, applicabili alle domande di brevetto europeo depositate a partire dal 1 Aprile 2014 e alle domande internazionali che entreranno nella fase regionale europea a partire da tale data, non tutti i richiedenti che precedentemente avevano diritto alla riduzione delle tasse continueranno a godere di questo particolare regime tariffario, mentre altri avranno riduzioni maggiori.
 
Dal 1 Aprile 2014, infatti, avranno diritto alla riduzione di cui sopra solo i richiedenti appartenenti alle seguenti categorie: piccole e medie imprese, persone fisiche, organizzazioni no-profit, università o enti pubblici di ricerca. I richiedenti che non rientrano in nessuna di queste categorie non avranno più diritto alla riduzione.
 
Per quanto riguarda la classificazione come piccole e medie imprese, l’Ufficio europeo dei brevetti ha adottato la definizione utilizzata dall'Unione Europea nella raccomandazione della Commissione europea n. 2003/361/CE del 6 maggio 2003, secondo la quale la categoria delle micro, piccole e medie imprese è costituita dalle imprese che occupano meno di 250 persone, il cui fatturato annuo non supera i 50 milioni di euro oppure il cui totale di bilancio annuo non è superiore a 43 milioni di euro e per le quali non più del 25 % del capitale è detenuto direttamente o indirettamente da un’altra società che non è una PMI.
 
Oltre a modificare la definizione degli aventi diritto, l’Ufficio europeo dei brevetti ha anche aumentato l’entità della riduzione delle tasse, che passa dal 20 al 30% della tariffa applicabile. In relazione alla tassa di esame, ciò significa che la riduzione ammonta ad € 541,50, tenendo conto delle nuove tariffe in vigore dal 1 aprile 2014.
 
Il diritto alla riduzione delle tasse deve essere determinato in base alla categoria di appartenenza del richiedente nel momento in cui le tasse vengono pagate. Per ottenere la riduzione è sufficiente una semplice dichiarazione, senza bisogno di alcuna certificazione ufficiale, a meno che l’Ufficio europeo dei brevetti non la richieda nel caso in cui abbia ragionevoli dubbi circa la veridicità di questa dichiarazione.
 
Qualora l’Ufficio europeo dei brevetti venisse a conoscenza del fatto che le tasse sono state pagate avvalendosi della riduzione senza averne avuto diritto o senza aver depositato la necessaria dichiarazione, considererebbe le tasse stesse non pagate e la domanda di brevetto verrebbe ritenuta abbandonata. Il richiedente potrebbe comunque attivare la continuazione della procedura, pagando nuovamente le tasse per intero e con una sovrattassa del 50%.
 
In considerazione di quanto precede, i richiedenti dovranno comunicare a Barzanò & Zanardo se ritengono di appartenere ad una delle categorie precedentemente elencate. In caso contrario, Barzanò & Zanardo determinerà il diritto a godere delle tariffe ridotte sulla base delle informazioni in proprio possesso (senza richiedere alcuna riduzione in caso di dubbi).
 

Condividi questa pagina

Copyright © Barzanò & Zanardo 2013 | Credits | P.Iva 01347741009 | P.Iva 01347751008 | Privacy | Legal Notice | E-mail Disclaimer | Insurance