NEWS > News

Dalla Regione Lazio un nuovo bando per ricerca e sviluppo - 04/04/2014

Dalla Regione Lazio e da Sviluppo Lazio 2 milioni di euro per favorire l’accesso delle imprese regionali ai nuovi Programmi dell'Unione Europea per il finanziamento della ricerca e dell'innovazione (Horizon 2020).
 
Le agevolazioni sono concesse per finanziare tutte le attività necessarie per la predisposizione delle proposte progettuali da presentare alla Commissione Europea nell’ambito delle seguenti priorità del Programma Horizon 2020:
 
- Priorità II - “LEADERSHIP INDUSTRIALE ”, esclusivamente per gli obiettivi specifici “Leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali” e “Innovazione nelle Pmi”, incluso il nuovo strumento specifico per le Pmi;
- Priorità III - “SFIDE PER LA SOCIETÀ”.
 
Le attività finanziabili possono essere riferibili ad una o più delle seguenti tipologie:
a) Qualificazione per la partecipazione al Programma Horizon 2020
b) Reti di collaborazione per “ricerca partner”
c) Sostegno alla predisposizione di proposte da presentare singolarmente o in partenariato nell’ambito del Programma Horizon2020, limitato alle priorità sopra citate
d) Elaborazione di analisi e studi finalizzati alla verifica dello “Stato dell’arte” e dell’originalità dell’idea progettuale.
 
Le richieste di contributo possono essere presentate da soggetti con sede operativa nella Regione Lazio che parteciperanno ad una delle Call della Commissione previste dal programma Horizon 2020:
- Micro, piccole e medie imprese (Pmi)
- Grandi imprese, condotte in stretta collaborazione con le Pmi regionali al fine di produrre effetti positivi sulle imprese di minore dimensione coinvolte e sullo sviluppo economico locale
- Università statali della Regione Lazio, Enti di ricerca pubblici e loro Dipartimenti o istituti o assimilabili
- Centri di ricerca privati classificabili come “Organismo di ricerca” ai sensi dell’art. 30 del REG. CE 800/2008
 
In ogni caso le attività svolte e finanziate dovranno essere riconducibili alla sede o stabilimento regionale.
 
L’inoltro delle domande potrà aver luogo fino al 31 gennaio 2015, e comunque fino al raggiungimento di una richiesta complessiva pari al 150% (3 milioni di euro) delle risorse stanziate, qualora ciò avvenga antecedentemente a tale data.
 
I soggetti interessati a beneficiare degli incentivi previsti dovranno inoltrare specifica domanda cartacea secondo le modalità indicate nell’Avviso Pubblico.
 
Per maggiori dettagli è consultabile la pagina dedicata del sito Internet di Sviluppo Lazio SpA:
 
 
 

Condividi questa pagina

Copyright © Barzanò & Zanardo 2013 | Credits | P.Iva 01347741009 | P.Iva 01347751008 | Privacy | Legal Notice | E-mail Disclaimer | Insurance