Brevetti > Domande internazionali PCT

L'Italia può essere designata in una domanda di brevetto Internazionale ai sensi della Convenzione PCT (Patent Cooperation Treaty) solo come stato contraente della Convenzione sul Brevetto Europeo.

Pertanto, la prosecuzione in Italia di una domanda PCT (così come in altri paesi Europei, quali Francia, Belgio, Irlanda, Monaco) può inizialmente essere effettuata solo nell'ambito del brevetto regionale Europeo. Ciò significa che l'avvio della fase nazionale di una domanda PCT in Italia non può che passare attraverso l’avvio della fase regionale Europea.

Solo dopo la concessione del brevetto Europeo, esso può essere convalidato in Italia, così come negli altri paesi designati.

La fase Regionale Europea deve essere avviata entro 31 mesi dalla data di deposito o di priorità, se rivendicata anche se viene depositata in tempo utile la Domanda di Esame Internazionale.

Il nostro Ufficio può depositare e proseguire sia la fase regionale Europea che la convalida in Italia e in tutti gi altri paesi designati nella fase regionale Europea di una domanda di brevetto Internazionale PCT.

Condividi questa pagina

Copyright © Barzanò & Zanardo 2013 | Credits | P.Iva 01347741009 | P.Iva 01347751008 | Privacy | Legal Notice | E-mail Disclaimer | Insurance