News > Patent box è ammissibile anche per i Marchi in corso di registrazione e con procedimenti di opposizione pendenti.

Agenzia delle Entrate - Risoluzione 81/E del 27 settembre 2016.
 
La Risoluzione dell’agenzia delle Entrate ha confermato ciò che i Consulenti in Proprietà Industriale hanno sin dall’inizio sostenuto e cioè che il Patent Box è ammissibile anche per i Marchi in corso di registrazione e con procedimenti di opposizione ancora pendenti. Il mancato perfezionamento della registrazione del marchio a causa di procedimenti di opposizione promossi da soggetti terzi non compromette infatti la validità delle domande di registrazione presentate ai fini dell’ammissione al regime di tassazione agevolata. L’avvenuto deposito della domanda – comprovato dalla ricevuta rilasciata dall’Ufficio per la proprietà industriale competente – rappresenta quindi elemento sufficiente a rendere valida l’opzione, sino all’eventuale rigetto della domanda stessa
Il chiarimento è contenuto nella risoluzione 81/E, ed è la prima in materia di patent box, con cui le Entrate si sono espresse in merito alla possibilità di includere tra i beni agevolabili – in base all’articolo 6 del decreto interministeriale 30 luglio 2015 – i Marchi le cui domande di registrazione sono pendenti a causa di procedimenti di opposizione di terzi.
La risoluzione emanata su istanza di interpello di un contribuente, riporta…..
….si ritiene che la documentazione attestante l’avvenuto deposito della domanda di registrazione del marchio presso gli uffici competenti, confermata dalla presenza delle ricevute rilasciate da tali uffici, risulti idonea a soddisfare, da un punto di vista definitorio, i requisiti previsti dall’articolo 6, comma 1, del decreto Patent Box.

Condividi questa pagina

Copyright © Barzanò & Zanardo 2013 | Credits | P.Iva 01347741009 | P.Iva 01347751008 | Privacy | Legal Notice | E-mail Disclaimer | Insurance