News > BILANCIO 2016: LA NUOVA NOTA INTEGRATIVA - Decreto Legislativo n. 139/2015.

Il D.L. 139/2015, attuativo della Direttiva 2013/34/UE del Parlamento Europeo, trattando degli obblighi di bilancio delle società di capitali, ha modificato, non solo le norme relative alla redazione del Bilancio di esercizio, degli schemi riguardanti lo Stato Patrimoniale ed il Conto Economico, ma, rivede anche il contenuto della Nota Integrativa ex articolo 2427 del codice civile.
La Nota Integrativa, quale parte integrante del Bilancio, sopperisce ad eventuali deficienze dello Stato Patrimoniale e del Conto Economico. In particolare all’art. 2427 del codice civile, rubricato “contenuto della nota integrativa”, vene apportata, tra l’altro, la seguente modifica:
·         numero 3) si sopprime il riferimento alla voce “costi di ricerca e di pubblicità”, in quanto non è più ammessa la capitalizzazione di questi ultimi. I costi di ricerca e pubblicità devono essere gestiti come costi di esercizio. Rimane fermo il richiamo ai soli costi di sviluppo;
Le nuove disposizioni si applicheranno ai bilanci relativi agli esercizi finanziari aventi inizio a partire dal 1°gennaio 2016, ossia al Bilancio 2016. 

Condividi questa pagina

Copyright © Barzanò & Zanardo 2013 | Credits | P.Iva 01347741009 | P.Iva 01347751008 | Privacy | Legal Notice | E-mail Disclaimer | Insurance